Tutela dei Minori
 
Fastnet aderisce al Codice di autoregolamentazione Internet e Minori, sottoscritto Il 19 novembre 2003 da AIIP e altre associazioni che aggregano gli ISP italiani (ANFOV, Assoprovider e Federcomin), e dai due Ministri rappresentanti del settore pubblico che ha promosso l’iniziativa (Comunicazioni, Innovazione e Tecnologie). Il Codice si propone di promuovere presso le famiglie, gli educatori e i minori

un uso corretto e consapevole della rete telematica

che tenga conto delle esigenze del minore. A tale scopo, il codice impegna gli aderenti a:

A) fornire alle Famiglie, agli educatori ed ai minori informazioni
B) offrire alle Famiglie, agli Educatori, alle Scuole, alle Biblioteche e alle Aggregazioni giovanili che li richiedano, servizi di navigazione differenziata chiaramente identificabili come tali, o, in alternativa, ad indirizzare verso altri fornitori di Servizi di navigazione differenziata i Clienti e gli Utenti che richiedano tali servizi;

C) applicare sistemi di classificazione dei contenutiai contenuti che riterranno opportuno subordinare ad accesso condizionato;

D) porre particolare attenzione al rispetto Codice in materia di protezione dei dati personali, ed in particolare a non eseguire alcuna profilazione dell’Utente minore né alcun trattamento dei suoi dati personali senza la previa autorizzazione espressa da parte di chi esercita la potestà genitoriale a seguito di informativa chiara e trasparente sulla tipologia delle profilazioni che l’Aderente medesimo intende effettuare e sull’uso che di tali informazioni intende fare.

E) avvertire preventivamente gli Utenti della possibilità di trattamenti occulti da parte di soggetti terzi (per contrastare tale rischio si può ricorrere alle misure precauzionali indicate nel seguito);

F) contribuire, nel rispetto dell’ordinamento vigente, al contrasto della pedopornografia, della prostituzione e del turismo sessuale in danno di minori, attuati tramite l’utilizzo della rete telematica;

G) contribuire alla tutela del minore nei confronti delle informazioni commerciali non sollecitate.

In aggiunta a quanto espressamente previsto dal Codice, il Comitato di Garanzia previsto dall’Art. 6 del Codice ha vincolato gli aderenti a segnalare “numeri telefonici gratuiti e/o indirizzi di posta elettronica di soggetti con provata e verificabile esperienza specifica nel campo della tutela dei minori in Internet”.


Stampa questa pagina Stampa questa pagina

Tag Cloud

Questo sito utilizza sia cookie tecnici necessari alla fruizione del sito che cookie di "terze parti". Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Se accedi a un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie.